Località turistiche da vedere
Ti potrebbe interessare anche:
.......................

Località turistiche da vedere

WEB-10381 Email Template: Sharing
 
trivago Newsletter | Offerte Carnevale 2015
Venezia Ve, 13.02 - Ma, 17.02
Cerca
Carnevale o S.Valentino? In due è amore, in tre è una festa!
Roma
3* da
Roma 29€
Vedi Offerte »
Firenze
3* da
Firenze 42€
Vedi Offerte »
Altre Offerte
Milano ** da 75€
»
Londra *** da 75€
»
Bologna *** da 29€
»
Parigi ** da 49€
»
Viareggio ** da 66€
»
Amsterdam ** da 64€
»
Napoli *** da 34€
»
Sharm el-Sheikh *** da 21€
»
Torino *** da 41€
»
Praga *** da 17€
»
www.trivago.it consente ai viaggiatori di trovare l'hotel ideale al miglior prezzo tra oltre 720.000 alberghi e più di 200 siti di prenotazione online. I prezzi relativi a questa newsletter sono meramente indicativi e soggetti alla disponibilità dei nostri partner.

© 2004 - 2015 Tutti i diritti riservati

Le isole più belle del mar Mediterraneo vacanze al mare e.......

Questa è una lista di alcune isole più belle del Mediterraneo da visitare in cui trascorrere delle vacanze. Mare stupendo, scogliere meravigliose con insenature nascoste.


800px-Santorini_Fira2_tango7174

La caldera è unica, l'energia e la bellezza dell'isola sono le ragioni più importanti per essere classificata come l'isola più bella del Mediterraneo  e una persona una volta nella vita deve vedere Santorini questa isola meraviglia del mondo. Cosa c'è da vedere a Santorini: è l'ultima delle isole a sud delle Cicladi, il centro storico di Santorini è Thira, meravigliosa e bianchissima a strapiombo sul mare conviene alloggiare proprio a Thira e noleggiare un motorino, in modo che di giorno si può girare tutta l'isola e vedere le varie spiagge oltre a Perissa e Kamari, c'è da vedere la Red Beach, di sabbia rossa, vicino ad Akrothiri continua a leggere...  oppure guarda il video su Santorini.






Le isole Eolie sono tutte belle, ogni isola ha la sua particolarità, a Lipari da visitare c'è la famosa spiaggia bianca, così ribattezzata per via dalla pomice che da li proviene che fa contrasto con il mare dai fondali azzurri.



File:Santa Marina Salina.jpg

Cosa c'è da visitare alle isole Eolie.
Le isole con le più belle spiagge sono Salina e Lipari che si possono visitare anche con un giro in barca, con le varie soste per i bagni nei punti dove il mare è più blu. Si possono effettuare anche delle escursioni, gli abitanti delle isole Eolie sono molto orgogliosi della propria terra e saranno molto felici di mostrartele. Le Isole Eolie sono un paradiso dell' Italia e della Sicilia in particolare; si tratta di vere meraviglie della natura da vivere e rispettare. 
Queste isole sono patrimonio mondiale dell' UNESCO continua a leggere...oppure guarda il video sulle isole Eolie.





Meravigliosa  per i ciclisti:


File:isola di Kos.jpg

Kos è un'isola pianeggiante e poco ondulata, favorevole per lo sport del ciclismo. Guardare i meravigliosi panorami  con una bicicletta è qualcosa di veramente eccezionale, ci sono molte piste ciclabili nell'isola. Il noleggio dovrebbe costare pochi euro al giorno. Dall'isola di Kos si possono vedere  la città di Bodrum, in Turchia, Nissyros e altre stupende isole nelle vicinanze sul mar Merditerraneo continua a leggere...


File:Las Palmas panorama.jpgLa città fu realizzata da Juan Rejón nel 1478, formando nel secolo seguente un importante scalo sulla rotta delle Americhe. Nel 1599 cadde saccheggiata e in parte, distrutta dai pirati olandesi, ma la sua ripresa fu rapida. Nel corso del millesettecento e del milleottocento alloggiò numerosi immigrati europei originari oltre che dalla Spagna anche dal Portogallo, dall'Italia e da altri paesi europei. Nel 1852 Las Palmas de Gran Canaria divenne porto franco, collocandosi nei decenni seguenti come uno fra i più importanti scali marittimi spagnoli. Cosa vedere a Las Palmas l'agenda culturale è ampia e variegata continua a leggere...



Le Isole del Mediterraneo per trascorrere le vacanze sono tutte belle: l'isola d'Elba nell'arcipelago delle isole della Toscana è un' isola con dei paesaggi tra i più belli del Mediterraneo. Gli Etruschi e i Romani hanno apprezzato la bellezza di questa splendida isola italiana, sono stati in grado di sfruttare le miniere di ferro. 




File:Lacona (Elba).jpg


L'isola è la terza in dimensione in Italia dopo Sicilia e Sardegna e il paesaggio montano offre davvero scenari meravigliosi per gli amanti della fotografia. Una delle attività più importanti della bellissima isola d'Elba è il turismo e non poteva essere altrimenti, con tantissime bellezze naturali, dal mare il mare blu alla vegetazione ricca di alberi di castagno. Da visitare ci sono: Procchio, con la sua splendida baia e la cittadina costiera di Marciana marina nella parte alta della città si può ammirare la Torre Saracena, costruita dai Pisani come una torre di avvistamento.


File:Cavoli4.jpg


Sulla costa a sud troviamo Marina di Campo, una delle principali spiagge insieme a Porto Azzurro si trova sul Golfo di Mola. Grande è la fortezza costruita dagli spagnoli nel 1603 che poi divenne una prigione nel 1858. Per gli amanti della tranquillità e i piccoli borghi medievali, si può fare visita a Rio nell'Elba il turista sarà avvolto nell'affascinante atmosfera medievale del paese.

Capri bellissima isola del mare Mediterraneo, con cime di media altezza e vasti altipiani interni, tra cui il principale è quello dal nome AnacapriCapri è un incantevole e pittoresca isola immersa nel verde delle sua vegetazione. Da vedere a Capri  i Faraglioni, sono tre piccole isolette rocciose a poca distanza dalla riva che creano uno spettacolare effetto scenografico e paesaggistico i nomi di questi isolotti sono: Stella per quello legato alla terraferma, Faraglione di Mezzo per quello interposto agli altri due e Faraglione di fuori per quello più lontano dell'isola continua a leggere


800px-I_Faraglioni .jpg

A Creta troverete la bella Heraklion si trova nel centro di Creta e la città è vicino alle rovine del palazzo minoico di Cnosso, che dispone di un Museo Archeologico incredibile.

File:20090415 Hrakleio Krhth Limani Koules 1.jpg

Un altro grande motivo per cui le persone si riversano a Heraklion è per il piccolo villaggio conosciuto come Gouvesun paese relativamente piccolo che è noto per le sue belle strutture e ottimo cibo. Ci sono molti altri piccoli borghi all'interno Heraklion è da vedere sicuramente in un viaggio a Creta continua a leggere...

Città Toscana

Cosa visitare in  Toscana, una delle regioni  d'Italia sia a livello artistico che culturale con molte città e borghi da visitare. Molte persone pensano di organizzare le proprie vacanze e di prenotare anche solo per qualche giorno in un hotel, un agriturismo o un  b&b per fare un tour nelle città della Toscana. Il nostro consiglio per una vacanza in Toscana passa attraverso città d'arte come Firenze, Siena o Pisa, ma anche città di origini medievale come ArezzoCortonaPienza e Montepulciano, PitiglianoSan Gimignano, Vinci il paese del grande Leonardo.

Arezzo



File:Arezzo1.jpg

Anche se il centro medievale fu distrutto durante la seconda guerra mondiale, Arezzo è ricca di monumenti e cose belle da visitare, conosciuta come una delle più belle cittadine della Toscana con le sue chiese e musei che offrono al turista la possibilità di fare un passo indietro nella storia. Cimabue e la città di Arezzo sono un connubio perfetto. La sua formazione artistica si svolse a Firenze, tra maestri di cultura bizantina continua a leggere...

Cortona



File:Cortona-catedral.jpg



La città  offre molti luoghi interessanti da visitare e vedere tra i quali: il Museo Diocesano con il dipinto   dell'Annunciazione del Beato Angelico, il Museo dell'Accademia Etrusca, dove è possibile vedere molte opere antiche trovate nei siti archeologici dell' Eruscan della zona di Cortona. La Fortezza del Girifalco, costruita per fini militari, ha subito molti cambiamenti sostanziali nel corso dei secoli e oggi solo una parte è aperta al pubblico, cosa si visita a Cortona continua a leggere...

Firenze



File:Sunset over florence 1.jpg



Una città d'arte riconosciuta in tutto il Mondo come ad esempio Firenze, con i suoi monumenti e cose belle da visitare, musei palazzi e chiese di ogni stile ed  epoca? Non dimentichiamoci dell'Arno, il fiume che forma un tutt'uno con la città stessa: l'uno non potrebbe esistere senza l'altro tour nelle città della Toscana  cosa si visita a Firenze Continua a leggere...


Pisa



File:PisaDuomoSunset20020322.JPG


Città e borghi da visitare in Toscana Pisa, è una cittadina italiana e si trova nella Toscana occidentale, è conosciuta in tutto il mondo per la sua famosa Torre Pendente, ma c'è molto di più da visitare a Pisa dove ci sono alcuni dei principali monumenti della toscana. Organizzare un viaggio a Pisa in questa città ecclesiastica che ha le sue origini come  insediamento balneare circa 3.000 anni fa, cosa si visita a Pisa continua a leggere...


Pitigliano



800px-IMGP0238

Città e borghi da visitare in Toscana parliamo di Pitigliano le case sono edificate direttamente nel tufo della altura rocciosa e protendono in modo pericoloso nello strapiombo. Una cittadina tutta da visitare: in base ad una leggenda la città di Pitigliano, fu fondata da due briganti, Petilio e Ciliano infatti, fuggiti da Roma si stabilirono in Toscana in seguito ad un furto della corona d'oro che  adornava una statua dedicata ad un dio dell'epoca romana continua a leggere...



San Gimignano



File:San gimignao.jpg


Città e borghi da visitare in Toscana a 56 km a sud ovest di Firenze, nella Provincia di Siena in Toscana, San Gimignano è una città dove si possono effettuare gite di un giorno con molte cose belle da visitare. Cinta da mura antiche in stile medievale soprattutto famosa per le sue belle torri e le sue opere d'arte. E ' una città abbastanza piccola e si può vedere abbastanza agevolmente in un giorno, cosa si visita a San Gimignano continua a leggere...


Siena

File:Piazza del Campo (Siena).jpg


Questa è una città che deve molto del suo benessere attuale al turismo. Siena era una città  povera e questo lo è stato per molti anni, ed è la ragione principale perchè i bellissimi edifici medievali non furono abbattuti e sostituiti con strutture moderne. Nel XIX secolo, sono arrivati i primi turisti. Siena è una classica cittadina  da visitare in Toscana immersa nella campagna, infatti al di fuori della città vi imbatterete in piccoli villaggi,  borghi medievali, vigneti e ulivi  con moltissime cose belle da  visitare in Toscana  continua a leggere...


Pienza Montepulciano



Pienza.jpg

Città e borghi da visitare in Toscana proseguiamo il nostro Itinerario turistico per le cittadine della Toscana dopo aver visitato  Siena andiamo a far visita a Pienza e Montepulciano che sono considerati tra i borghi più belli della provincia di Siena. A poche decine di chilometri da Siena, percorrendo la statale 146 che porta a Montepulciano, ci imbatteremo in Pienza, una splendida cittadina voluta fortemente da un solo uomo, il Papa Pio II, che decise di migliorare e trasformare la sua cittadina di origine chiamata Corsignano e che appunto prese poi il suo nome: Pienza continua a leggere...


Vinci



File:Vinci (Italie).JPG

Città e borghi da visitare in Toscana in una gita di un giorno: all'interno delle mura medievali di Vinci troviamo il magnifico Castello Guidi risalente ai sec. XI-XIII, nel quale è stato collocato il Museo Leonardiano in cui sono conservati modelli di macchine realizzati sulla base dei disegni lasciatici da Leonardo, integrati con riferimenti e ricostruzioni digitali che simulano il loro funzionamento continua a leggere...



Dove dormire  per alcuni giorni in Toscana

Una territorio di cui tutti parlano con città belle da visitare e che tutti conoscono per la storia che questa regione ha tramandato nei secoli, la Toscana è  ambita da moltissimi turisti che ogni anno si aggirano per le città di mare e d'arte per ammirare le meraviglie  che sono state elencate sopra e molte altre ancora, da visitare in Toscana. 

La regione Toscana è pronta ad accogliere i suoi turisti con una moltitudine di strutture ricettive in cui dormire: dagli hotel molto lussuosi che si affacciano sulle principali città, agli accoglienti bed & breakfast, fino agli agriturismo fuori città nelle campagne circostanti e gli ostelli. Dove dormire in Toscana? Si può trovare una sistemazione a buon prezzo. 


Ti potrebbe interessare anche:

Luoghi da visitare in Italia del Nord



Le più belle località di mare in italia

L'Italia è una penisola baciata dal sole e bagnata sulle sue coste dallo stupendo mare del Mediterraneo. Abbiamo raccolto una guida su alcune delle più belle località di mare in Italia. Ad esempio Capri non la scopriamo certamente noi e sicuramente è annoverata tra le migliori località di mare in Italia.


800px-I_Faraglioni .jpgMeta favorita dagli imperatori romani, di ricchi e famosi, di artisti e scrittori. 
L'isola è di origine carsica. Inizialmente era unita alla Penisola Sorrentina, salvo essere successivamente sommersa in parte dal mare Mediterraneo e separata quindi dalla terraferma, dove oggi si trova lo stretto di Bocca Piccola. Capri presenta una struttura morfologica complessa, con cime di media altezza e vasti altipiani interni, tra cui il principale è quello dal nome AnacapriCapri è un incantevole e pittoresca isola immersa nel verde delle sua vegetazione e nel blu del Mare Mediterraneo. Principali cose da vedere a Capri sonoi celebri i Faraglioni, tre piccoli isolotti rocciosi a poca distanza dalla riva che creano uno spettacolare effetto scenografico e paesaggistico; ad essi sono stati conferiti anche dei nomi per distinguerli: Stella per quello legato alla terraferma, Faraglione di Mezzo per quello interposto agli altri due e Faraglione di fuori per quello più lontano dell'isola. Continua a leggere...




Amalfi.jpg
Amalfi è conosciuta come una delle più belle località di mare in italia insieme ad altri paesini della costiera amalfitana quali sono: Vietri sul Mare, Ravello, Praiano e Positano laddove  il mare e il paesaggio circostante sono meta preferita per molti turisti che vengono da tutto il mondo. Ad Amalfi Cose da vedere ce ne sono tante infatti è dichiarato uno dei siti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO per la sua lampante bellezza e la particolarità del suo panorama naturale. La Costiera Amalfitana è la terra caratterizzata dalla mescolanza tra il mare e la  montagna. La montagna, che grazie al lavoro intenso dell'uomo, è stata adattata alle necessità della vita nel corso dei secoli. Si sommerge a strapiombo in un mare cristallino, plasmando insenature, fiordi profondi, scogliere, grotte, baie, archi naturali e le piccole spiagge di ghiaia, principi naturali che hanno creato, nel corso dei secoli, un paesaggio incantevole, flessuoso e accattivante. Questa zona è conosciuta come la terra delle Sirene, nel poema epico di Omero Odissea. Continua a leggere...




File:Sicilia Taormina3 tango7174.jpg Tra le più belle località di mare in italia c'è sicuramente Taormina arroccata su un fianco della montagna, la città offre una splendida vista sulla costa, infatti si trova a 200 metri sul livello del mare sul Monte Tauro, sulla costa orientale della Sicilia, a 48 chilometri a sud di Messina, la città più vicina della Sicilia  all'Italia peninsulare. Il monte Etna è il vulcano che si trova a circa 45 minuti di auto a sud ovest di Taormina e più a sud è quello di Catania, una delle più grandi città della Sicilia. Sotto la città ci sono bellissime spiagge dove si può nuotare nell'acqua limpida del mare Mediterraneo. Anche se Taormina può essere visitata tutto l'anno Luglio e Agosto sono i mesi in cui  ci sono più turisti.Taormina ha molti ottimi ristoranti per tutte le categorie di prezzo. E' un ottimo posto per mangiare pesce all'aperto e numerose altre specialità della cucina siciliana, come la pasta alla Norma, gli arancini, ed il gelato, che a Taormina, vuoi per la spettacolare vista sul mare o per l'atmosfera magica che vi si respira, è magnificamente gustoso. Continua a leggere...




File:Santa Marina Salina.jpgRimanendo in Sicilia le isole Eolie sono tutte belle, ogni isola ha la sua particolarità,  e possono essere annoverate tra  le più belle località di mare in italia. Ad esempio a Lipari c' è la famosa spiaggia bianca, così ribattezzata per via dalla pomice che da li proviene che fa contrasto con il mare dai fondali azzurri. Cosa c'è da visitare alle isole EolieLe isole con le più belle spiagge sono Salina e Lipari che si possono visitare anche con un giro in barca, con le varie soste per i bagni nei punti dove il mare è più blu. Si possono effettuare anche delle escursioni, gli abitanti delle isole Eolie sono molto orgogliosi della propria terra e saranno molto felici di mostrartele. Le Isole Eolie sono un paradiso dell' Italia e della Sicilia in particolare; si tratta di vere meraviglie della natura da vivere e rispettare. Queste isole sono patrimonio mondiale dell' UNESCO. Continua a leggere...





File:Capriccioli.jpgTi potrebbe interessare anche: la Costa Smeralda è una zona costiera a nord est della Sardegna, tra Palau e Olbia e Cala Sassari. Cose da  vedere in una gita Costa  Smeralda dove ci sono alcune delle più belle spiagge della Sardegna, ideale per gli amanti del sole e della natura continua a leggere...>>>



Città e luoghi in Emilia Romagna da visitare

Cose belle e buone da mangiare,  da vedere a Bologna, Ferrara, Parma, Ravenna, sono solo alcune delle città che descriviamo in questa piccola guida sui da luoghi da visitare in Emilia Romagna.

 Ferrara, è una delle città in Emilia Romagna da visitare: capoluogo della regione sorge nella pianura alla destra del Delta del Po, ed è considerata una delle più belle città rinascimentali d'Europa. Essa è nota alla storia per essere stata la città simbolo della nobile casata degli Este. In realtà Ferrara si compone di due nuclei, quello medievale, più antico, caratterizzato da vicoli stretti ed intricati nella parte a sud, l'altro a nord fu voluto proprio dal marchese Ercole I d'Este nel XV secolo per raddoppiare il perimetro urbano della città, conosciuto come l'Addizione Erculea leggi la guida completa>>>



File:Duomo (Ferrara).jpg

 Parma  sorge ai piedi degli Appennini dell'Emilia-Romagna, alla confluenza dei fiumi Parma  e Baganza, nota in tutto il mondo per i suoi numerosi prodotti alimentari unici ed impareggiabili per qualità e gusto, quali il famoso Parmigiano Reggiano ed il prosciutto di Parma. Ma Parma  ha alle spalle anche uno storia molto antica, a partire dal primo insediamento celtico, quindi colonia romana, fino a diventare libero Comune Leggi la guida completa su Parma...


Palazzo pallavicino di parma notte

Bologna è una meravigliosa alternativa alle città più famose del Nord Italia ed è uno dei luoghi in Emilia Romagna da visitare. Un attraente e animata città con una grande popolazione studentesca che le garantisce una vitalità che spesso manca in molte delle altre città emiliane. Soprannominata la Rossa per i suoi edifici colorati è anche la sede dell'Università più antica d'Europa.

Bologna è famosa anche per la sua cucina, è' considerata come una città moderna, molti italiani dicono che in bellezza è seconda 
solo a Venezia. Bologna con le sue torri medievali ha certamente uno dei centri più grandi e meglio conservati tra le storiche città italiane. La sua architettura è nota per la sua tavolozza di terracotta rossa, arance bruciate e giallo caldo, da cui il nome Bologna la rossa. Il centro della città è ampio, caratterizzato da chilometri di interessanti passaggi coperti, noto come i "portici", è uno dei meglio conservati d'Europa. Anche Bologna è una di queste città e luoghi in Emilia Romagna da visitare leggi la guida completa su Bologna...


File:Bologna-SanPetronioPiazzaMaggiore1.jpg


Visitare la città di Ravenna è senza dubbio una prerogativa per chi decide di passare dei giorni di vacanza in Emilia RomagnaCosa Vedere a Ravenna una città con molte attrattive storico - culturali. Le principali opere d'arte si trovano vicine al centro storico, la piazza principale è la piazza del Popolo ed è il centro della città di Ravenna e fu eretta nel XIII secolo. Fino al 1483 era solo un appezzamento di terra è solo nel corso della egemonia veneta che venne ingrandita e lastricata leggi la guida completa su Ravenna con un video...




File:PiazzaDelPopolo01.jpg




























Modena nota in tutto il mondo per essere la città che ha dato i natali a Enzo Ferrari, ideatore e costruttore della omonima casa di automobili, nota in tutto il mondo come auto di lusso e grande team nella formula uno. Modena oltre ad essere una città industriale, vanta anche un affascinante centro storico, costruito dai duchi d'Este che sul finire del 1200 governarono la città donandole un periodo di grande splendore, soprattutto alla fine del 1500 quando la corte di Ferrara si trasferì a Modena. Il fulcro della città e piazza Grande con il Duomo di San Geminiano, in stile medievale che sorge sulla cappella funebre in cui sono conservate le reliquie del santo. L'opera più bella del Duomo è il Pontile con scene della Passione di Cristo, di Anselmo da Campione. Il Palazzo Ducale è un altro luogo da visitare a Modena, la prima pietra fu posata nel 1634 su commissione di Francesco I. Il suo antico giardino è stato trasformato in un parco pubblico, ed il palazzo è diventato sede dell'accademia militare. La Galleria Estense, che espone la collezione privata del Duca d'Este con dipinti di pittori locali che vanno dal XIV secolo al XVIII secolo.

Borghi d'italia Pitigliano

Cosa vedere in un giorno di domenica a Pitigliano, uno tra i borghi più belli in Italia, è situato su una montagnola rocciosa tra le valli dei fiumi Lente e Meleta è abbastanza vicino da una città come Roma, lascia al visitatore la voglia di ritornare al più presto in questa meraviglioso luogo, situato nella zona della Maremma al confine con il Lazio per compiacersi in una una gita di un giorno in Toscana.


Panorama_di_Pitigliano


Cosa vedere a Pitigliano in un giorno di domenica le case sono edificate direttamente nel tufo della altura rocciosa e protendono in modo pericoloso nello strapiombo. Una cittadina tutta da visitare: in base ad una leggenda la città di Pitigliano, fu fondata da due briganti, Petilio e Ciliano infatti, fuggiti da Roma si stabilirono in Toscana in seguito ad un furto della corona d'oro che  adornava una statua dedicata ad un dio dell'epoca romana.


Cosa vedere a Pitigliano considerato tra i borghi più belli in Italia il 19 marzo, c'è la tradizionale Torciata di San Giuseppe.

Pitigliano_night1



 E' un fatto che si svolge in concomitanza con la fine dell'inverno, per fare onore all' arrivo della primavera e coinvolge, da attori e da spettatori, la popolazione di Pitigliano. 



800px-IMGP0238

Famosa anche per le numerose cantine vinicole che vi si trovano, infatti i locali sotterranei sono scavati nel tufo e adibiti a cantina. 






Le mura primordiali della città di Pitigliano sono state costruite dagli Etruschi a partire dal VII secolo a.C.   ampliate poi nel medioevo dagli Aldobrandeschi ed ancor più fortificate dagli Orsini nel periodo del rinascimento. Dell'intera cinta delle mura se ne preservano solo alcuni tratti, con fortificazioni e porte.

Tour fotografico interattivo di Pitigliano clicca qui necessaria ultima versione Google Maps  




800px-Torciata_San_Giuseppe1


Come arrivare a Pitigliano:

Da Grosseto: Proseguire per la S.s. 322 per circa 20 km fino a Scansano, quindi prendere la S.s. 323 per altri 20 km e quindi prendere la Strada provinciale 10 per circa 1 km. Girare poi a destra, proseguire per la Strada Statale Maremmana per 6.5 km.

In treno/autobus: dalla stazione di Grosseto servirsi dell'autobus della RAMA che porta in zona, bisogna cambiare autobus. Per le linee e gli orari consultare www.griforama.it.

 Cosa mangiare a Pitigliano di domenica:


Buoni sono gli antipasti la crema di piselli con pane croccante e orzo squisite sono le tagliatelle al ragù bianco di cinghiale e le crespelle allo stracchino di capra. Ottima la crema di ricotta con fragole. 



Da vedere anche altri borghi in Italia: 

Cosa vedere a San Gimignano in un giorno



Febbraio in Italia è il mese del carnevale

Il Carnevale di Venezia è una manifestazione annuale, che si tiene a Venezia in  Italia. Il Carnevale inizia 40 giorni prima di Pasqua e termina il Martedì grasso, il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri. 


Il carnevale di Venezia.jpg

 Famoso per i suoi balli, feste in maschera con abiti stravaganti e naturalmente con la bellissima Piazza San Marco che è sempre stato il luogo più tradizionale per le celebrazioni a Venezia  nel corso dei secoli. 





File:Venezia carnevale 11.jpg


Molteplici turisti vengono a Venezia per vedere e partecipare al suo magnifico Carnevale, girare in costume nello scenario magico di questa città significa prendere parte a un evento davvero straordinario. Quelle misteriose, inquietanti maschere veneziane, guardando dai vicoli della città sono parte di ciò che  il mondo veneziano è stato nei secoli passati. Si tratta di un richiamo travolgente per ciò che è senza dubbio uno degli eventi più singolari al  mondo. Indossare maschere è sempre stato un divertimento per i veneziani e tutt'ora rappresenta una forte tradizione basata  sulle proprie radici culturali vai alla  guida completa sul carnevale a Venezia >>>

La venditrice di essenze Carnevale di Venezia.jpg



































Viareggio è la capitale del Carnevale Italiano e questo anno festeggia i 142 anni dal suo primo spettacolo. Il colpo del cannone che avviene dal mare per tre volte come da tradizione, da il via al Carnevale di Viareggio. Luoghi dove andare a Carnevale Viareggio.

Ogni anno da Febbraio a Marzo in ogni sfilata ci saranno carri allegorici caratterizzati con i vari personaggi di cartapesta, costruiti dai maestri viareggini.
Questa tradizione del Carnevale a Viareggio è molto sentita, pensate che ad ogni sfilata dei carri più di duecentomila spettatori saranno conquistati dal passaggio di queste vere opere d'arte. 



Carnevale a Viareggio.jpg

Questi sono i vincitori dell'edizione del carnevale di Viareggio 2014.

I vincitori delle quattro categorie della 141ª edizione del carnevale di Viareggio
maschere isolate "Don Matteo Renzi" di Andrea Pucci
mascherate in gruppo "Se ci credi...auguri" di Luca Bertozzi
carri di 2ª categoria "Scherzo di carnevale?" di Jacopo Allegrcci
carri di 1ª categoria "La rete" di Alessandro Avanzini


Questo è un video dell'anteprima di come sono stati allestiti i carri allegorici del passato carnevale di Viareggio 2013:

 


Viareggio è anche una città stupenda bagnata dal mar Tirreno, si trova nella zona costiera del nord della Toscana, soprannominata anche "perla del Tirreno". 

Città prettamente turistica non c'è solo il mare o il carnevale da vedere in questa città. 

Ad esempio il festival della musica Puccini che si svolge nel periodo che va da Luglio ad Agosto nella località Torre del lago Puccini. Se volete divertirti a Viareggio nella Darsena ci sono molti locali che fanno musica dal vivo. 

Al Lido Di Camaiore ci sono feste in spiaggia ogni settimana, a Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi ci sono i locali molto belli e seguiti. Viareggio è una cittadina dove andare anche in bicicletta. Durante la giornata si può vedere il mare passeggiare e fare shopping.

File:Torrdellagopuccini01.jpg

Cosa vedere a Viareggio:
Durante la seconda guerra mondiale la città perse molti dei suoi beni architettonici, ma comunque per chi è appassionato di storia e di architettura si può divertire tra i vari edifici in stile liberty e i vari musei tra i quali: 


 i Musei Civici di Villa Paolina, il museo archeologico "Alberto Carlo Blanc", la Pinacoteca "Lorenzo Viani", il Museo degli strumenti musicali "Giovanni Ciuffreda", gli appartamenti monumentali di Paolina Bonaparte, l'atelier del pittore Alfredo Catarsini, il Museo della Marineria, il Museo della Cittadella del Carnevale, la Galleria Comunale di arte moderna e contemporanea di Viareggio che è allestita nel memorabile Palazzo delle Muse. 

La raccolta adesso si compone di oltre 3000 opere di circa 750 artisti protagonisti dell'arte del XX secolo. Vi è anche una rilevante presenza di artisti del territorio, anche di fama nazionale come Renato Santini (allievo di Lorenzo Viani) o che hanno avuto legami di varia natura con questa terra, come Moses Levy e di opere che hanno come argomento i paesaggi locali. La Galleria Comunale di arte moderna possiede la più importante raccolta pubblica di opere di Lorenzo Viani, originale esponente dell’espressionismo europeo.

File:Viareggio-torre lago puccini01.jpg

Dopo questa breve pausa storica, continuiamo a parlare del Carnevale di Viareggio, la città ospita nella Cittadella del Carnevale il festival omonimo.

La Cittadella del Carnevale è stata inaugurata nel 2001 ed ed è una complesso architettonico dedicato completamente al Carnevale di Viareggio. La storia della sfilata dei carri di Viareggio risale al 1873, quando alcuni benestanti borghesi decisero di camuffarsi per protestare contro le troppe imposte che erano obbligati a pagare. 


Da quel momento ogni anno questa sfilata consente di eliminare il cattivo umore di tanta gente e, alla fine del secolo, spuntarono i carri trionfali in stucco, tela e materiali pesanti, poi sostituiti in un secondo momento dalla carta pesta modellata, per rivelare la massima eleganza negli anni 30' con la carta a calco. 

La prima guerra mondiale sembra cancellare il Carnevale a Viareggio, che invece diede prova di essere ancora più maestoso. La fermata bellica durò 6 anni. La sfilata tornò in essere dal 1921 e i carri sfilarono su due meravigliose strade lungo il mare. Nel 1971 si sviluppò il primo Carnevale rionale della Darsena.

File:Carro viareggio mondiali.jpg

Cosa vedere e cosa fare a Viareggio:

Nel periodo Natalizio a Viareggio ci sono i Mercatini di Natale che ravviveranno tutto il periodo delle festività. Realizzazioni artigianali della Toscana e non solo, per i visitatori sarà quindi l'occasione per comprare qualche oggetto o solamente per curiosare tra le varie bancarelle immerse nella caratteristica atmosfera delle festività del Natale che una città come Viareggio può realizzare. 


Da non perdere i cocktail di frutta fresca nei locali di Viareggio, assaggiare i selezionati prosciutti accompagnati con un buon bicchiere di vino della Toscana e le svariate mostarde da assaggiare con mille tipi di formaggi.



Programma Carnevale di Viareggio 2014

Grandi Corsi Mascherati

Domenica 1 febbraio, ore 15

1° CORSO MASCHERATO

In anteprima mondiale il nuovo

Grande Spettacolo piromusicale di Apertura - ditta Morsani di Rieti

Piazza Mazzini - ore 18,30



Domenica 8 febbraio, ore 15

2° CORSO MASCHERATO



Domenica 15 febbraio, ore 15

3° CORSO MASCHERATO



Domenica 22 febbraio, ore 15

4° CORSO MASCHERATO


Sabato 28 febbraio, ore 20,30

5° CORSO MASCHERATO NOTTURNO

Al termine proclamazione dei vincitori

Spettacolo Pirotecnico di Chiusura


Il carnevale di Viareggio alla fine del Corso Mascherato l'annuncio dei vincitori e la bellissima raffigurazione dei fuochi di artificio di chiusura.



File:Carnevale Viareggio come andare.jpg


Il percorso in chilometri tra Roma e Viareggio in linea d' aria è di 286.48 km e di 383 km in automobile. Per andare da Roma a Viareggio in macchina  servono circa 3 ore 38 min.



Il tratto di strada tra Firenze e Viareggio in linea d' aria è di 81.18 km e di 102 km in automobile. Per andare da Firenze a Viareggio in macchina ci vogliono circa 1 ora 18 min.

Una delle soluzioni consigliate per arrivare a Viareggio è  il viaggio in pullman, con un forte risparmio dal punto di vista economico, e una maggiore praticità. I carri seguono un percorso su tutto il lungomare della città e le auto saranno  deviate a parcheggiare in uno dei parcheggi a pagamento della città, col rischio di non trovare posto e parcheggiare lontano dal circuito.